Calasetta, al Macc opere di Lai e Sciol

Il tema del "Genius loci" declinato attraverso le opere di grandi artisti come Costantino Nivola, Maria Lai, Salvatore Fancello, Pinuccio Sciola accanto a Antonello Ottonello, Lalla Lussu e Ruben Montini. E' il filo conduttore e titolo della mostra che sarà allestita dal 7 luglio, vernissage alle 19, al Macc, il museo di arte contemporanea di Calasetta, sull'isola di Sant'Antioco. Un percorso tra le opere dei grandi maestri capaci di raccontare i tesori della nostra terra attraverso i linguaggi universali della loro arte. Piccolo gioiello incastonato tra mare, cielo, verde e le bianche case con gli intarsi blu, il Macc fino al 24 giugno ospita nel frattempo l'antologica "Primo Pantoli - Azione e Contemplazione" che ha dato il via al nuovo corso del Museo sotto la direzione di Efisio Carbone, chiamato a ricoprire il ruolo da Maricarla Armeni, presidente della Fondazione Macc. In primo piano la produzione astratta del grande artista cesenatico, sardo d'adozione, scomparso lo scorso dicembre. In esposizione anche incisioni, disegni, opere grafiche e pittoriche figurative in un itinerario cronologico e diviso per temi che abbraccia tutta la sua produzione. Una ottantina di lavori che raccontano "l'humus sociale e politico dell'artista tra i più rappresentativi dell'Isola", sottolinea Roberta Vanali curatrice delle mostre del Macc. Apre l'itinerario una selezione dalla collezione permanente, 130 lavori di segno astratto di artisti quali Albers, Radice, Badiali, Munari, Capogrossi, Fontana, Soldati, Veronesi e Ermanno Leinardi. "Il Macc sarà uno spazio aperto al dialogo con le realtà locali, i centri d'arte della Sardegna e del mondo", spiega Efisio Carbone. Il 23 giugno sulla adiacente Torre Sabauda, saranno presentate le installazioni visivo sonore, frutto della residenza d'artista che ha visto all'opera la designer-architetta cilena Paulina Herrera Letelier e la performer-musicista sarda Francesca Romana Motzo unite per l'occasione da un lavoro sulla trachite rossa calasettana. Dal 9 giugno ogni venerdì e sabato alle 19.30 le visite guidate si chiudono con i "Tramonti in terrazza", occasione per assaggi di cascà, pilau e altre specialità locali. (ANSA).

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Sardegna News

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Gonnesa

    FARMACIE DI TURNO

      Nel frattempo, in altre città d'Italia...